IL TRENINO VERDE DELLA SARDEGNA’

Bosa

Bosa

Dal mare all’entroterra

Dal mare all’entroterra

Lago Bau Muggeris (sul percorso)

Lago Bau Muggeris (sul percorso)

 

IL TRENINO VERDE DELLA SARDEGNA’ - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: GS4IT0045

“Al termine di una lunga salita arriviamo a una stazione dopo una distesa di solitudine. Ogni volta sembra che più avanti non ci sia altro, niente di abitato. E ogni volta arriviamo a una stazione”: è la descrizione poetica di David Herbert Lawrence, tra i maggiori scrittori del Novecento, che nel gennaio del 1921 racconta in “Sea and Sardinia” il suo viaggio lungo la tratta delle ferrovie complementari sarde a bordo di quello che oggi si chiama Trenino Verde.

Lo so, pensavate che la Sardegna fosse solo mare cristallino e spiagge bianche, ma in realtà offre molto di più!

L’entroterra sardo è un vero e proprio tesoro naturale, che si può scoprire proprio con questo pittoresco treno che racchiude nel suo nome le caratteristiche che lo rendono unico nel suo genere: trenino in quanto a scartamento ridotto, verde come gran parte dei territori che attraversa.

La storica linea ferroviaria del Trenino Verde da ben 130 anni collega l’interno della Sardegna alla costa, su tracciati tortuosi tra panorami mozzafiato, borghi sospesi nel tempo, piatti genuini e ospitalità, per scoprire a ritmo lento il lato più autentico e meno conosciuto dell'isola.

Stiamo parlando della più lunga rete ferroviaria turistica a scartamento ridotto d’Europa, che si estende per ben 438 km e attualmente offre 5 itinerari che si snodano da nord a Sud per tutta l’isola:

 

-Il primo itinerario da Palau a Tempio Pausania, attraversa tutta la Gallura, dal mare alla montagna. Dopo Arzachena prosegue in salita in un paesaggio di querce da sughero e da granito per 59 km

-Il secondo itinerario di 46km, proseguendo verso sud-ovest è Macomer – Bosa, che attraversa Sindia, Tresnuraghes e Nigolosu fino ad arrivare a Bosa Marina.

-Andando sul lato di sud-est invece si trova l’itinerario Mandas – Laconi, un percorso lungo 37 Km, per circa 2 ore / 2 ore e 45 di percorrenza e quello più lungo Mandas – Seui, lungo la linea di Arbatax, per una lunghezza di 72 Km e di circa 4 ore.

-L’ultimo è Arbatax – Gairo, che si snoda per 62 km, tra Tortolì, Elini, Lanusei, Arzana, Villagrande e termina per l’appunto a Gairo.

 

Tutti gli itinerari sono viaggi indimenticabili, che collegano borghi incantevoli alla celebre bellezza della Costa, passando lentamente nella natura incontaminata, gustando sapori genuini e profumi briosi.

Esperienze eccezionalmente suggestive vi attendono in Sardegna!

 

Contattaci in Agenzia per dettagli e per preventivi/prenotazioni del Trenino Verde, escursioni e soggiorni in Sardegna.