GENOVA STRADE NUOVE E PALAZZI DEI ROLLI

Palazzo Doria Tursi

Palazzo Doria Tursi

Tramonto sul centro storico di Genova

Tramonto sul centro storico di Genova

Palazzo Brignole-Sale (Palazzo Rosso)

Palazzo Brignole-Sale (Palazzo Rosso)

 

GENOVA STRADE NUOVE E PALAZZI DEI ROLLI - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: GS4IT0042

Le meraviglie nascoste di una città tutta da scoprire!

Avete mai sentito parlare delle “Strade Nuove” di Genova e dei magnifici “Palazzi dei Rolli”?

Se non ci siete mai stati, bisogna proprio rimediare.

Le Strade Nuove sono un gruppo di strade costruite dall'aristocrazia genovese tra la seconda metà del cinquecento e prima metà del, seicento, quando Genova era nel periodo di massimo splendore.

I Palazzi dei Rolli sono una serie di dimore nobiliari che spaziano dallo stile rinascimentale a quello barocco e risalgono all’incirca al periodo che va dal XVI al XVII secolo. Questi raffinati e sontuosi palazzi erano simbolo dell’antica grandezza della Repubblica marinara di Genova. Ma perché Palazzi dei Rolli? Questi palazzi facevano parte dei rolli, i registri cittadini di Genova, attraverso cui venivano scelte le residenze dove ospitare gli ospiti in visita di Stato.

Nasce così un particolare sistema di ospitalità pubblica e nel 1576 prende vita un elenco ufficiale dei palazzi, l’Elenco degli Alloggiamenti pubblici o Rolli e si obbligano i loro proprietari ad ospitare, a turno le visite di stato. A seconda del rango dell’ospite, veniva selezionato un palazzo per accoglierlo: più elevato era il grado di nobiltà dell’ospite, più lussuoso doveva essere il palazzo che lo accoglieva e di pari passo anche più ricca la famiglia che aveva l’onere di occuparsi del soggiorno.

L’elenco dei Rolli e i suoi successivi aggiornamenti sono attualmente conservati presso l'Archivio di Stato di Genova.

Non poteva sfuggire tanta bellezza all’occhio attento dell’UNESCO che a partire dal 2006 annovera tra i suoi Patrimoni, Le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi del Rolli.

Il sito UNESCO seleziona però 42 palazzi dei Rolli, fra gli oltre 100 esistenti. Gli antichi palazzi nobiliari si snodano per le vie di Genova, da Strada Nuova arrivano al centro storico e infine alle rive del mare.

Alcuni di questi appartengono attualmente a facoltosi privati, altri sono sedi di banche o uffici e qualcuno è diventato museo, come per esempio: i palazzi dei Musei di Strada Nuova, la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola di Pellicceria e il Museo di Palazzo Reale.

Ma non dimenticate che Genova sta recuperando lo smalto dei tempi migliori e, oltre a numerose attrazioni, mette d’accordo tutti con la sua fantastica enogastronomia, tutta da provare!

 

Contattaci in Agenzia per prenotare il tuo soggiorno e le tue esperienze a Genova e dintorni.