LE CASE PIÙ PAZZE DEL MONDO

Cube Houses, Rotterdam

Cube Houses, Rotterdam

Upside-down House, Clifton-hill (Niagara Falls)

Upside-down House, Clifton-hill (Niagara Falls)

Dancing House, Praga

Dancing House, Praga

 

LE CASE PIÙ PAZZE DEL MONDO - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: GS4US01011

Il mondo abbonda di case bizzarre, particolari, al limite dell’inverosimile, quasi più opere d’arte che dimore vere e proprie. Impossibile citarle tutte, ma proviamo con testi e foto a ricordarne alcune per stuzzicare la vostra fantasia:

 

Gli Stati Uniti d’America sono per eccellenza un terreno dove proliferano le case pazze.

Tanto per cominciare a Benoit nel Mississippi, si può vedere una ‘’casa’’ Boing 727 che sembra schiantata sulla cima di un grosso albero e possiede perfino una vasca idromassaggio nella cabina di pilotaggio!

Vicino Washington (a Zillah precisamente) si può invece ammirare la Teapot House, una casa a forma di teiera e ad Orlando potrete entrare nella Casa caduta dal cielo: un’esposizione di attività interattive, simulatori di uragani, terremoti, giochi con pistole laser e molto altro. A Cincinnati, nell’Ohio, sono più green, qui potrete vedere, la Mushroom House (casa a forma di fungo fatta solo di legno, vetro e metallo) e la Casa Albero (non sull’albero!). Ricordiamo anche la One Log House: un gigantesco tronco scavato ospita una casa, a Garberville, in California.

 

Poi possiamo parlare della Casa Conchiglia in Messico o della casa che da 45 anni sfida la gravità, l'acqua e le intemperie: la Casa sulla Roccia nel Parco Nazionale di Tara, nei pressi della città serba di Bajina Basta. Ferma e immota sulla sua roccia, è un piccolo eremo immerso nelle acque limpide del fiume, in una splendida cornice naturale.

Anche il Canada ha la sua versione ecologica: la Free Spirit House. Se volete salire su questa alta casetta che svetta tra le fronde degli alberi, dovrete salire su una stretta scala a chiocciola e poi attraversare un ponte tibetano… un’impresa solo entrarci!

Molto particolare anche la Piano House di An Huo in Cina, ma una delle più incredibili è sicuramente la Casa WC, non lontano da Seoul, fortemente voluta da un attivista sudcoreano che si batte per la diffusione dei servizi sanitari nelle case.

 

Tra le moltissime case pazze sparse per il mondo, ci sono anche quelle che puntano all’ecosostenibilità come stile di vita: possiamo citare la Casa bioclimatica di Strasburgo (Francia), alimentata a energia solare e costruita per seguire i movimenti del Sole, oppure la Woodland Home nelle verdi colline del Pembrokeshire (Regno Unito), realizzata tutta in legno e mimetizzata, il sogno proibito di qualunque Hobbit.

Sempre nel Regno Unito si trova la Casa Scorrevole: un’ingegnosa costruzione dove il “guscio” esterno di legno scorre lungo dei binari nascosti, grazie a dei motori azionati con un telecomando. D’inverno, le pareti in vetro lasciano passare i raggi del sole scaldando l’ambiente, mentre d’estate il guscio esterno mantiene la temperatura fresca.

Se siete in vena di follia, tornate negli U.S.A., in Texas, per una visita alla Casa Stivale: costruita interamente con materiali riciclati: legname recuperato dai cantieri, e altri materiali di scarto, come lamiere e vecchi dischi in vinile. È dotata di due camere da letto, bagno, cucina, cortile e persino una terrazza sul tetto.

Se invece non soffrite di claustrofobia, c’è sempre la Casa più stretta del mondo, a Varsavia. Originariamente nata come installazione d’arte è stata poi usata anche come abitazione, dallo scrittore israeliano Edgar Keret. Incastrata tra due edifici, la casa misura solo 92 centimetri di larghezza!

 

Ma sparse per il Globo, ci sono almeno altre 50 costruzioni bizzarre. Tra fabbriche a forma di cesto da pic-nic, case in stile Gaudì, B&B a forma di Beagle, sfere, cilindri e ufo, abitati da persone che fanno della loro vita un’opera d’arte.

 

Non ci resta che partire, viaggiare, alla scoperta del mondo e di tutte le meraviglie, case pazze incluse, che ci sa regalare!

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Cookies Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Cookies Policy.
OK