Russia - DA MOSCA ALLA SIBERIA, UNO STERMINATO PAESE

Abiti tradizionali

Abiti tradizionali

Costruzioni in legno tradizionali

Costruzioni in legno tradizionali

Monastero Spaso-Yakovlevsky

Monastero Spaso-Yakovlevsky

Mosca: Cremlino e San Basilio

Mosca: Cremlino e San Basilio

Vulcano Tolbachik (Kamchatka)

Vulcano Tolbachik (Kamchatka)

Kazan (Tatarstan)

Kazan (Tatarstan)

San Pietroburgo

San Pietroburgo

Mosca: Cremlino di Izmajlovo

Mosca: Cremlino di Izmajlovo

San Pietroburgo: Palazzo d'Inverno

San Pietroburgo: Palazzo d'Inverno

Tramonto moscovita

Tramonto moscovita

 

Russia - DA MOSCA ALLA SIBERIA, UNO STERMINATO PAESE

È abbastanza difficile parlare di "Russia" quando siamo di fronte ad un territorio di più di 17 milioni di km quadrati, che si estende su due continenti.

Mentre a Mosca sono le tre del pomeriggio in Siberia sono le sei del mattino, e quella del fuso orario è solo un'inezia se confrontata con le profonde differenze delle popolazioni, etnie e comunità autonome che il mondo raccoglie sbrigativamente sotto lo stretto nome di "Russia".

Più precisamente questo immenso territorio è una Federazione di Stati, e come tale andrebbe concepita, per trovare un filo logico alle diversità che rendono peculiare l'abitante di Tomsk da quello di San Pietroburgo.

La Russia è un complesso affascinante, per conoscerla e girarla tutta di vorrebbe una vita intera e non abbiamo la pretesa di riassumerla qui. Questo territorio sterminato fatto di steppe e pianure, di ghiacciai e catene montuose inaccessibili come di grandi città cosmopolite e moderne, è un susseguirsi di paesaggi tratti da uno dei continenti più selvaggi e meno esplorati del mondo. Dalla Cattedrale di San Basilio ed il Cremlino, simboli di Mosca, ai teatri di San Pietroburgo, città degli zar, dai monasteri di Novogorod ai monti Urali, dal corso del Volga alla ghiacciata ed incontaminata regione dell'Altaj in Siberia, la Federazione Russa è un continente più che uno stato, e dotato di ogni meraviglia naturale, che condensa in sé il concetto stesso di civiltà e di bellezza.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Cookies Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Cookies Policy.
OK