Albania - I Nostri Consigli

La vecchia città di Berat

La vecchia città di Berat

La spiaggia di Gjipe

La spiaggia di Gjipe

Il Castello Veneziano sul Canale Vivari

Il Castello Veneziano sul Canale Vivari

Panorama su Saranda

Panorama su Saranda

Burek (o Byrek), il piatto nazionale albanese

Burek (o Byrek), il piatto nazionale albanese

La sorgente dell’Occhio Blu (Syri i Kalter)

La sorgente dell’Occhio Blu (Syri i Kalter)

Il sito archeologico di Butrint

Il sito archeologico di Butrint

Tirana

Tirana

La chiesa bizantina di San Michele a Berat

La chiesa bizantina di San Michele a Berat

Argirocastro

Argirocastro

 

Albania - I Nostri Consigli

DA LEGGERE: "Sguardi di una reporter" di Rosita Ferrato, una giornalista italiana che ha avuto modo di entrare in contatto e di innamorarsi delle tradizioni e dello stile di vita di questa nazione, e lo racconta ai suoi compatrioti con uno stile fresco, diretto e affascinante. Si tratta di un libro-guida ideale per orientarsi fra i siti geografici e conoscere l’essenza di questo paese.

 

DA ASCOLTARE: La diffusione della musica classica albanese si colloca attorno al 1920.

 

Oggi un genere molto amato, soprattutto fra i giovani, è quello del rap. Il paese ospita Festival musicali di rilevanza europea come il Festivali i Këngës a Tirana.

 

DA VEDERE: Le spiagge che si affacciano sul mar Mediterraneo, in particolare quelle di Durazzo.

 

D'obbligo visitare Tirana con le sue viuzze pittoresche, la Chiesa di San Paolo e la Moschea Et'hem Bey. Bellissima la Galleria d'arte e la Fortezza di Giustiniano. Altre città albanesi meritevoli di una visita sono Durazzo, l'antica Argirocastro, Valona e Saranda.

 

DA MANGIARE: La cucina albanese è tipicamente mediterranea. Fra i piatti nazionali più noti ci sono il Dromesat, le tagliatelle tradizionali (chiamate Shtridhelat), la pizza albanese (Byreh), e il Tave Kosi (carne di pecora con yogurt).