RAPA NUI E IL MISTERO DEI MOAI

Busti Moai presenti sull'isola

Busti Moai presenti sull'isola

Cratere Rano Kao

Cratere Rano Kao

Uomo Maori

Uomo Maori

 

RAPA NUI E IL MISTERO DEI MOAI - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: GS4CLS931

Avete voglia di affrontare un viaggio alternativo?

Di scoprire una meta ancora sconosciuta e addentrarvi in una natura incontaminata e mozzafiato, ma anche ricca di mistero?

Allora state leggendo quello che fa per voi: l’Isola di Pasqua (chiamata così perché scoperta il giorno di Pasqua) vi aspetta!

 

Di nome la conosciamo tutti, isola famosissima per la presenza di tanti busti di monoliti, chiamate statue dei moai, dislocate sui punti sacri dell'isola.

 

L'Isola di Pasqua nota oggi anche come Rapa Nui, nome con cui la chiamavano i nativi, è un luogo inesplorato e raggiungibile solo dal Cile dall'aeroporto di Santiago.

 

Questi busti Moai nascondono tanti segreti, primo fa tutti: cosa rappresentano?

Si suppone rappresentino i capi delle varie tribù presenti sull'isola e dopo la loro morte i monoliti erano il collegamento tra il regno dei vivi e quello dei morti.

 

Secondo le credenze popolari, queste immense opere, potevano muoversi grazie ad una forza misteriosa che potevano controllare solo due grandi sacerdoti, ma quando essi sparirono molte statue rimasero incomplete perché non erano più controllabili.

 

Ultimamente due ricercatori hanno scoperto come le antiche popolazioni dell'isola sono riuscite a trasportare questi monoliti alti più di 10 metri e dal peso di decine di tonnellate: grazie ad un sistema di corde e alla forza delle sole braccia degli uomini.

 

Dalle foto queste opere ispirano già mistero e segreti, ma da vicino, nella loro grandezza, daranno emozioni ancora più forti e inaspettate.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK